Una realtà finanziaria di rilievo sconvolta dal terremoto

Fondata nel 1844 e aperta al pubblico nel 1859, la Cassa di Risparmio di Cento rappresenta una realtà finanziaria di rilievo e può vantare quote di mercato altissime. La presenza sul territorio è garantita da una fitta rete di sportelli nelle province di Ferrara, Bologna e Modena.

Alle 4:03 del 20 maggio 2012, un terremoto di magnitudo 5,9 colpisce le zone della Banca. Le scosse continuano per giorni, provocando danni e crolli. I locali della sede principale, fra cui l'archivio crediti, vengono danneggiati e risultano inagibili.

L'operatività della Banca è rallentata e c'è il rischio di perdere parte della storicità. Questa difficile situazione spinge la Banca a varare il progetto di digitalizzazione di processi operativi e documenti, proposto da PRB già da tempo. I risultati ottenuti in termini di maggior efficienza, controllo e riduzione dei costi operativi hanno mostrato concretamente come sia importante migliorare l'efficienza per migliorare le prestazioni: i contenuti dei bilanci 2012, 2013 e 2014 lo confermano.

Fu il primo progetto importante eseguito da CR Cento con un Player diverso da Cedacri (del quale CR Cento è socio fondatore).

L'aver approcciato un sistema standardizzato di operatività ci ha consentito maggiore flessibilità e una migliore allocazione delle risorse.

Stefano Aldrovandi / Vice DG, Cassa di Risparmio di Cento - marzo 2015

2012: due importanti progetti con PRB

1. Ecological CRC
Digitalizzazione dei documenti di sede e filiali. Pratiche di fido e mutuo, Garanzie del caveau , Specimen di firma, Circolari, documenti e messaggi sono ora disponibili rapidamente per consultazione secondo competenza, ben protetti da accessi incontrollati, con crittografia forte.

2. Lean CRC
Quasi 100 processi organizzativi di sede e filiale, compresi quelli core, realizzati in forma digitale. Il processo del credito, collegato al sistema gestionale di Cedacri, è stato valorizzato analizzando i flussi informativi operativi con la tecnologia ONTONIX.

Evoluzioni successive (2013-2018)
Ultimate le prime fasi del progetto, sono seguiti importanti interventi di miglioramento continuo sui processi digitali, finalizzati ad aumentarne l’efficienza complessiva e la Qualità delle lavorazioni.
Fra gli interventi più significativi:

  • Robotizzazione delle operazioni di smobilizzo crediti (2013)
  • Gestione digitale della “data certa” (2013)
  • Archiviazione sostitutiva con Firma Digitale e Data Certa (2014)
  • Reportistica automatica sull’operatività di filiale (2014)
  • Gestione end-to-end del ciclo passivo, integrato con il sistema SAP e con i dati di budget per Centro di Costo (2014)
  • Gestione dei progetti interni alla banca, con rendicontazione periodica automatica degli stati di avanzamento, delle spese e delle risorse impiegate (2017)
  • Revisione dei Processi Core delle Operations per supportare il modello Hub&Spoke delle filiali (2017)
  • Gestione della nuova struttura organizzativa di Middle Office in modalità paperless (2017)

Middle Office
Cassa di Risparmio di Cento ha creato la nuova struttura di Middle Office per accentrare parte dell’operatività di Back Office di competenza delle filiali. L’obiettivo era liberare tempo operativo così che le filiali potessero dedicarlo alle iniziative di cura del cliente.
Requisito del progetto era che la struttura dovesse operare interamente in modalità paperless, ricevendo digitalmente le pratiche da lavorare dalle filiali (comprensive di ogni documento, modulo, note, disegni, file), riconsegnandole sempre in digitale per il perfezionamento.
Il progetto ha riguardato la revisione di oltre 20 processi già attivi da tempo e lo sviluppo applicativo necessario, completato dopo soli 2 mesi dall’inizio. Per un lavoro così complesso è un tempo da record che ha dimostrato la flessibilità di DataPicker.


Attori

Ivan Damiano
Direttore Generale

Ha deciso di avviare la collaborazione con PRB per raggiungere un'efficienza superiore.

Stefano Aldrovandi
Vice Direttore Generale

Ha avviato i rapporti con PRB e approvato ogni passo del progetto.

Stefano Savini
Direttore Organizzazione
Direttore Risorse Umane

Tra i più importanti sostenitori, ha favorito ogni passo del progetto con il personale della banca.

Danilo Manfredini
Responsabile Unità Valori
Responsabile Sindacale

Nominato dalla banca Responsabile del Progetto, lo ha sostenuto fin dall'inizio.

Lucia Landi
Resp. Personale

Ha presentato i progetti Ecological CRC e Lean CRC all'evento ABI Costi e Business 2012.

Carlo Malaguti
Direttore Commerciale

Ha sostenuto il progetto con le filiali favorendo il processo di cambiamento.

Luca Turci
Vice Direttore Generale Vicario

Ha sostenuto il progetto con le filiali favorendo il processo di cambiamento.

Antonella Scurani
Vice Direttore Generale

Ha collaborato all'implementazione della tecnologia DataPicker nei processi relativi all'Area Crediti.

Romina Cantoia
Direttore filiale di Casumaro

Ha collaborato all'analisi dei processi organizzativi.

Silvia Antonioli
Addetta allo sportello

Consulente di filiale soddisfatta delle soluzioni PRB.

Elisa Alberghini
Addetta allo sportello

Consulente di filiale soffisfatta delle soluzioni PRB.

È stata la prima volta che in Cassa di Risparmio di Cento, da quando è in full outsourcing su Cedacri, è stato scelto un progetto così importante realizzato con un fornitore terzo rispetto a Cedacri

Stefano Aldrovandi / Vice DG, Cassa di Risparmio di Cento - 5 marzo 2015

Risultati dopo pochi mesi

Lucia Landi di Cassa di Risparmio di Cento ha presentato i primi risultati nel convegno ABI Costi & Business 2012: a pochissimi mesi dall'inizio del progetto si notano già rilevanti risultati.

Numeri

I numeri sono rilevati sul campo, precisi e condivisi con il personale della Banca, utilizzando tutte le caratteristiche di DataPicker®. Dopo un anno dalla messa in esercizio del progetto sono stati presentati nel convengo ABI Costi & Business 2013 a Roma.

Tempo operativo con i processi digitali DataPicker
Benefici economici prodotti dalla Tecnologia PRB
Effetti

I risultati ottenuti alla Cassa di Risparmio di Cento vanno ben oltre i numeri più evidenti. La partnership con PRB ha portato alla Banca numerosi altri benefici, tra cui:

  • Importante recupero di spazi grazie alla trasformazione in digitale dei documenti cartacei
  • Riduzione della possibilità di guasti agli armadi rotanti, ora eliminati
  • Filiali riprogettate con ambienti più spaziosi e confortevoli
  • Filiali riprogettate in modo olistico.
  • Bilanci di fine anno positivi nonostante il contesto non favorevole per il settore
Con l'intervento PRB abbiamo anche recuperato 300 metri quadrati di locali, prima adibiti ad archivio mentre oggi a uffici molto funzionali.

Danilo Manfredini / R. Valori - R. Sindacale, Cassa di Risparmio di Cento