Questo sito utilizza cookie di Google per generare rapporti sulla visualizzazione delle pagine del sito web.
Per saperne di più sull'utilizzo dei cookie fare clic qui.
Facendo clic su "Acconsento", scorrendo la pagina o facendo clic su qualsiasi suo elemento, viene autorizzato l'uso dei cookie.
Acconsento
INFORMATIVA ESTESA SUI COOKIE (3 giugno 2015)

Premessa: che cosa sono i cookie e a che cosa servono
Un "cookie" è un file di testo che il sito web visitato invia al dispositivo dell'utente (computer, smartphone o tablet).
Ha lo scopo di riconoscere il dispositivo visitante fornendo all'utente vari servizi (ad esempio le preferenze di navigazione o l'accesso ad aree riservate) o di fornirgli informazioni personalizzate in funzione delle pagine visitate.

Tramite il sito PRB viene installato il normale cookie di Google Inc. per la misurazione delle visite e la generazione dei report (Google Analytics).

I cookie possono essere eliminati dal dispositivo seguendo le funzioni standard del browser in uso.


Leggi l'informativa sulla privacy di Google Analytics

PROGRESSIVE REDESIGN BENEFIT



Genny

1999


Fondata nel 1961 per iniziativa di Aldo Girombelli, la Genny iniziò la sua attività di produzione gonne e camicette, commercializzate tramite il proprio negozio al dettaglio. Già notevolmente sviluppatasi in pochi anni, l'Azienda nel 1980 viene presieduta dalla Signora Donatella Ronchi Girombelli, che, con la sua attenta guida, ne continua i successi ampliandoli ulteriormente. Fanno parte della storia di Genny nomi di stilisti di grido quali quello di Versace, marchi notissimi nel mondo della moda quale quello di «Complice», «Malisyt», «Lacroix». Nel tempo, gli interessi si sono articolati, diversificandosi in più Paesi con il consenso della clientela sempre più numerosa e con i riconoscimenti venuti da più parti. Nel tempo, la Genny è divenuta una Holding Finanziaria che controlla un cospicuo gruppo di società con interessi in tutto il mondo: il fatturato consolidato è attorno ai 260 miliardi di lire, con quasi 2 milioni di capi venduti.

PROBLEMI


  • Efficienza e celerità nello scambio di informazioni
  • Ridurre tempi e costi dello scambio di informazioni


SOLUZIONE


Il dispositivo Open Channel su cui è caduta la scelta, ha consentito a quel tempo di risolvere subito il problema: infatti collegando il telex con l'elaboratore, è stato messo questo indispensabile mezzo di comunicazione a disposizione di tutta l'azienda, moltiplicando la sua possibilità di utilizzo per il numero di terminali collegati al sistema stesso. Tutti ì terminali già utilizzati per la normale gestione divennero potenziali telex.

Nel frattempo il dispositivo Open Channel ed il relativo software di gestione si era evoluto l'azienda perciò decise di sostituire il vecchio dispositivo con il nuovo. Telex Open Channel con una nuova linea fax consente di comunicare con i corrispondenti di tutto il mondo dotati di dispositivo di ricezione telefax. Questa integrazione, dal punto di vi-sta utente finale, è stata del tutto naturale. Infatti le modalità di trasmissione «fax» è stata del tutto «trasparente» per l'utente, senza alcuna modifica della realtà telex cui si era abituato. Inoltre un apposito supporto integrativo, fornitoci dalla PRB, consente di trasmettere qualsiasi testo redatto dall'azienda con i programmi di gestione testi di cui è dotato l'AS400 e utilizzato in maniera massiccia.


VANTAGGI


  • Riduzione dei costi vivi di comunicazione (spedizione notturna dei telex non urgenti a corrispondenti italiani)
  • Maggiore disponibilità della linea stessa per la ricezione di telex (essendo meno caricata per le trasmissioni)
  • Eliminazione della necessità di inserire una nuova linea telex. Tuttavia l'evoluzione dei mezzi di comunicazione delle informazioni ma soprattutto l'aumento della collabo-razione con strutture decentrate (specie estere) ha fatto sì che il telefax divenisse un mezzo sempre più usato
  • La linea del fax tradizionale è divenuta disponibile quasi completamente alla ricezione
  • Si sono eliminate tutte le code e le perdite di tempo delle persone che dovevano trasmettere un telefax
  • Si è ottimizzata la gestione della linea stessa dirottando in orari notturni le trasmissioni non urgenti
  • Si è demandata all'elaboratore stesso tutta la difficile gestione ottimizzata delle linee telefoniche e della disponibilità dei corrispondenti.


LA PAROLA AL CLIENTE


“si è constatato che nel rapporto di collaborazione, che peraltro dura ormai da diversi anni, con la PRB fornitrice del servizio Open Channel, si sono avute e si continuano ad avere risposte puntuali e soddisfacenti alle complesse esigenze di comunicazione scritta…”

Egidio Moretti
Responsabile Sistema Informativo
Genny Moda S.p.A.

Marzo 1989